Colore dell’anno 2020: Pantone Classic Blue

Se sei un appassionato di moda e design, come Made in Genesi, Agenzia Pubblicitaria a Roma, sicuramente ti sarai già informato sul colore dell’anno 2020. Ogni anno infatti, l’azienda statunitense Pantone, svela il colore dell’anno da cui prendono ispirazione i maggiori fashion designer. Un appuntamento che va avanti ormai dal 2000 e che tutti gli amanti e gli addetti al settore aspettano con ansia.
Anno nuovo, pantone nuovo? Esattamente! Allora non ci resta che scoprire quale sarà il colore del 2020 in questo approfondimento in cui vedremo anche chi è Pantone.

Chi è Pantone?

L’azienda statunitense Pantone Inc. si occupa di tecnologie per grafica, catalogazione e produzione di sistemi di identificazione dei colori.
Nel 2007 Pantone è stata acquisita per 180 milioni di dollari da X-Rite, colosso americano che si occupa anch’esso di sistemi di classificazione dei colori e di produzione di materiale fotografico per il settore della farmaceutica e dei rilievi fotogrammetrici. Le due aziende insieme hanno praticamente conquistato il monopolio su tutto ciò che riguarda l’identificazione dei colori per uso grafico.
Un appuntamento fisso ormai da 20 anni è quello con il cosiddetto “color of the year”. Ogni anno infatti Pantone, nel suo ruolo di consulente per aziende che operano nel settore della moda, annuncia il colore dell’anno. Un annuncio che ha il potere di influenzare i designer di tutti i settori.
Abbigliamento, arredamento, packaging, design industriale, graphic design: sono tutti settori che vengono influenzati da questo importante ed atteso annuncio.
Come avviene la scelta del colore dell’anno? Il colore dell’anno è il frutto di un’attenta valutazione ed analisi delle tendenze. Tutti gli anni, esperti del Pantone Color Institute girano ogni angolo della terra alla ricerca di nuove influenze in campo di colore. Non c’è settore che non venga analizzato: mondo dello spettacolo, cinema, collezioni d’arte, moda, mete turistiche più gettonate, lifestyle. Ma anche giochi, tecnologie, social media ed eventi sportivi. Tutto ciò che può avere impatto sul colore diventa oggetto di studio per Pantone, fino ad arrivare al famoso annuncio.
Ora che sappiamo chi è Pantone e cosa fa, scopriamo finalmente il colore dell’anno 2020.

Colore dell’anno 2020 secondo Pantone

Dopo l’energico Living Coral 2019, il colore protagonista del 2020 è il Pantone 19-4052 Classic Blue. Un blu classico “rassicurante, pieno di calma e sicurezza, che crea connessioni” come ha dichiarato al Time Laurie Pressman, Vicepresidente del Pantone Color Instiute.
Si tratta di una sfumatura di blu intramontabile che trova eleganza proprio nella sua semplicità. Pantone 19-4052 rievoca il cielo all’imbrunire e stimola il desiderio di stabilità come punto di partenza per entrare in una nuova era.
Classic Blue è un colore dalle qualità rassicuranti e rilassanti pronto a regalare all’animo un senso di pace e serenità. Un colore che invita alla riflessione e facilita la concentrazione.

LEGGI ANCHE – Realizzazione e restyling di un logo: i segreti per un logo di successo

Classic Blue: tutti i perché di questa scelta

Per comprendere i motivi che hanno proclamato Classic Blue “the color oh the year” riprendiamo la dichiarazione, anticipata prima, di Laurie Pressman.
Ricordando il color Cerulean del 2000, la Pressman, a distanza di venti anni, dichiara:
“sia oggi che allora si sente la stessa sensazione di trepidazione per il mondo, motivo per il quale, anche in base a ciò che abbiamo visto succedere nella nostra cultura globale, abbiamo selezionato il Pantone 19-4052 Classic Blue come nostro colore dell’anno per il 2020”. Descrivendolo come una “sfumatura di blu intramontabile e senza tempo”, l’azienda afferma che “PANTONE 19-4052 Classic Blue è elegante nella sua semplicità. Rievocando il cielo all’imbrunire, le qualità rassicuranti di questo colore stimolante mettono in evidenza il nostro desiderio di una base stabile da cui partire mentre ci apprestiamo a varcare la soglia di una nuova era”.
Classic Blue è stato scelto perché suscita calma, sicurezza e desiderio di stabilità. È un blu elegante, semplice, luminoso ma opaco al tempo stesso. La cromoterapia associa il blu alla pace dei sensi e alla tranquillità della mente, alla riflessività e alla spiritualità. Quali migliori sensazioni potremmo desiderare in un’epoca di ansie sociali, crisi, preoccupazioni economiche ed iperconnessioni?

Classic Blue: una scelta che convince

A metà tra l’indaco ed il cobalto, il Classic Blue si presenta come simbolo di speranza e incoraggiamento per il futuro. Una scelta che piace e convince! Non è un caso se il Classic Blue è stato già indossato da donne impeccabili come Kate Middleton e Charlene di Monaco. Il nuovo colore del 2020 piace non solo per la sua eleganza e luminosità, ma anche per la sua facilità ad adattarsi a qualsiasi carnagione o colore di capelli. Restando nel settore moda, il Classic Blue può essere indossato in ogni occasione. Sulle passerelle è già apparso spesso come total look: vestiti lunghi, chemisier, jumpsuit, ma anche cappotti lunghi ed ampi. Gli stilisti consigliano insomma di ricoprirsi del colore dell’anno. E per chi vuole spezzare? Nessun problema! Un abbinamento con il denim è perfetto, sia per outfit casual che chic.
Con i suoi toni rassicuranti, il nuovo colore dell’anno Classic Blue si è imposto perfettamente anche tra le tendenze nella decorazione degli interni. Ideale per chi cerca uno stile contemporaneo, il Classic Blue crea un ottimo contrasto con il bianco e le tinte neutre. Pur essendo un tono scuro, riesce a non spegnere la luce naturale. Si presenta bene anche accostato al legno o come scelta tessile per un divano, una poltrona o un cuscino. Si tratta infatti di un colore che funziona bene con le superfici solide, ma anche con trame e tessuti. Spicca tra bianchi e beige, creando ambienti dall’atmosfera elegante ed intrigante.
A tingersi di Classic Blue quest’anno saranno anche packaging e oggetti di tendenza. I grandi brand hanno iniziato infatti ad utilizzare il Pantone 19-4052 nelle loro collezioni.
Classic Blue sta ispirando anche il mondo del make up e del beauty. Ombretti, rimmel, matite per occhi o smalto per le unghie: il nuovo blue donerà profondità e sensualità ad ogni donna.
Una tonalità versatile insomma, pronta ad incantare tutti con la stessa magia di un cielo all’imbrunire.
Ora che conosciamo il colore dell’anno 2020 e sappiamo quanto sia forte l’influenza di Pantone nelle scelte di design e grafica, ti è venuta voglia di rinnovare l’identità visiva del tuo marchio? Made in Genesi, la tua Agenzia Pubblicitaria a Roma è in grado di dare immagine alle tue idee con proposte innovative e di impatto. Ci occupiamo di design, arte creativa, multimedialità ed estetica: settori nei quali la conoscenza delle ultime tendenze è fondamentale per curare l’immagine della tua azienda.
Se cerchi un’agenzia specializzata in graphic design a Roma, contattaci per richiedere informazioni sui nostri servizi. Made in Genesi è la tua Agenzia Pubblicitaria a Roma. Chiamaci ora!

Questo Sito utilizza i cookie, anche di terze parti: continuando a navigare su questo sito, acconsenti all’uso dei cookie.

Questo Sito utilizza i cookie, anche di terze parti: interagendo con esso acconsenti al loro uso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca [cookie_link] Se accedi a un qualunque elemento estraneo a questo banner continuando a navigare su questo Sito, acconsenti all’uso dei cookie.

Chiudi